Effetti collaterali di Deca Durabolin DECA DURABOLIN NANDROLONE: TOP STEROID PER INIZIATORI E ATLETI PRO

December 5, 2023 1:08 pm Published by

Effetti collaterali di Deca Durabolin DECA DURABOLIN NANDROLONE: TOP STEROID PER INIZIATORI E ATLETI PRO

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1, incluso l’olio di arachidi. In generale ogni 3 settimane un’iniezione da 25 mg; nei casi gravi possono essere somministrati 50 mg ogni 3 settimane da praticarsi profondamente per via intramuscolare. La somministrazione di Deca-Durabolin può aumentare il rischio di ritenzione idrica, specialmente se il cuore e il fegato non stanno funzionando correttamente. L’uso improprio di questo medicinale per migliorare la capacità nello sport comporta rischi gravi per la salute e deve essere scoraggiato.

In ogni caso, è sempre bene confrontarsi con il proprio medico in modo da optare per la soluzione più idonea. Coloro che hanno usato il farmaco per ottenere massa muscolare garantiscono che Deca Durabolin provoca risultati significativi. Oltre ad accelerare i guadagni di massa magra, gli utenti anabolizzanti segnalano anche una grande diminuzione del grasso corporeo e un maggiore guadagno di forza durante gli allenamenti. La proprietà principale del Deca Durabolin anabolico è precisamente aumentare la quantità e la dimensione dei muscoli in culturisti (e altri sport di resistenza).

Le informazioni sulla pagina sono solo per gli operatori sanitari!

Si noti chenei tessuti bersaglio androgeno-sensibili , come la pelle, il cuoio capelluto, e la prostata, la androgenicità relativa del Nandrolone è ridotta dalla sua riduzione a Diidronandrolone (DHN).(8,9) L’enzima 5-alfa reduttasi è responsabile della conversione del Nandrolone i DHN. L’uso concomitante di un inibitore della 5-alfa reduttasi, come la Finasteride o la Dutasteride può interferire con l’azione sito-specifica del Nandrolone, aumentando considerevolmente la tendenza del Nandrolone a produrre effetti collaterali androgeni. Gli inibitori della 5-alfa reduttasi dovrebbero essere evitati con il Nandrolone se una bassa androgenicità è desiderata. Questi composti sono utilizzati in medicina per trattare condizioni come asma e altre affezioni respiratorie.

Oltre queste tre opzioni, non ritengo necessario l’uso di una molecola come il Nandrolone dal momento che si presentano alternative molto più vantaggiose (sia dal punto di vista delle dosi, della potenza anabolica e della somma dei benefici/rischi mgXmg). Il Durabolin è stato un obiettivo chiave degli sforzi di marketing della Organon solo per meno di un decennio dopo il suo lancio. Una volta che venne introdotto nel mercato il Deca-Durabolin nel corso del 1960,  il Durabolin,  con estere a più breve durata d’azione, anche se ancora disponibile, iniziò a prendere https://sportvitas.com/product/norditropina-30-i-u-novo-nordisk/ di importanza. Tuttavia, il Durabolin non venne completamente abbandonato dalla Organon, in parte a causa del fatto che veniva utilizzato per un insieme leggermente diverso di usi terapeutici in alcuni paesi, e quindi continuò a mantenere una nicchia nel mercato per un certo tempo. Numerose aziende farmaceutiche avevano prodotto le loro versioni di Nandrolone Fenilpropionato nel corso degli anni. Non è noto se l’attuale proprietario della Organon (Merck / MSD) commercializzerà Durabolin, o se la sua produzione (come un prodotto di marca) sia terminata.

Miti e idee sbagliate sul Nandrolone

È interessante notare che il corpo umano in determinate condizioni, vale a dire – carichi lunghi e prolungati, può secernere indipendentemente un ormone. Tuttavia, il suo sviluppo è minima, che è stato confermato da studi (concentrazione 19 noradrosterona, il metabolita principale non superi pochi milligrammi per millilitro di urina). Va notato che oggi, oltre a dakanoata lì phenylpropionate e nandrolone propionato anche, ma è il “ponte” detiene ancora una posizione di primo piano. In ambito sportivo la gonadotropina corionica è assunta illecitamente dagli atleti di sesso maschile allo scopo di stimolare la funzione testicolare. Rischi La gonadotropina corionica può non essere efficace nello stimolare la funzione del testicolo inibita dall’eccesso di ormoni anabolizzanti e, talvolta, indurre anche la comparsa di tumori del testicolo.

A causa dei potenziali problemi di colesterolo causati da Nandrolone, mantenere uno stile di vita favorevole al colesterolo durante l’uso sarà estremamente importante. Ciò dovrebbe includere non solo una dieta rispettosa del colesterolo, ma una ricca di acidi grassi omega e che ti garantisca l’implementazione di molte attività cardiovascolari nella tua routine. È anche importante tenere presente che se si utilizza un inibitore dell’aromatasi durante l’integrazione con Nandrolone, è necessario prestare ancora più attenzione al colesterolo. Di tutti i possibili effetti collaterali di Nandrolone, questo è quello che bisognerebbe tenere d’occhio. Molti scelgono di fare affidamento sull’intelligenza artificiale a causa del loro straordinario potere anti-estrogenico, ma è stato notato che l’IA ha un impatto negativo sul colesterolo e che può essere fortemente esasperato con l’uso di steroidi anabolizzanti. Al contrario, mentre le SERM a volte non bastano, non avranno effetti negativi sul colesterolo.

Nasce nel 1963 nel tentativo di creare un anticoncezionale maschile , da qui dobbiamo subito intuire che sopprime di molto l’asse ipofisi gonadi, sarà quindi necessaria una terapia stimolatoria dopo il suo uso. Parliamo del Trestolone , meglio conosciuto come Ment, il 7 alfa-metil-19-nortestosterone (MENT), un androgeno sintetico che è considerevolmente più potente del testosterone. Un nuovo anabolizzante sta scavalcando tutte le classifiche , ponendosi come il miglior anabolizzante in commercio. Quindi, se si vogliono risultati coerenti ed evitare shock per la salute, non si può andare fuori strada.

Prezzo e dove comprare deca durabolin

Per esempio, la somministrazione intramuscolare permette di raggiungere livelli plasmatici ottimali di testosterone qualche settimana dopo la somministrazione. Tali livelli si mantengono relativamente stabili per circa 12 settimane e, dunque, sono sufficienti 4-6 somministrazioni annuali. Il cerotto invece semplifica la modalità di somministrazione e consente di riprodurre il normale ritmo circadiano di questo ormone, permettendo in breve tempo di avere un netto miglioramento della sintomatologia. Fisiologicamente, i livelli di testosterone negli uomini diminuiscono a partire dai anni. Questo processo è legato al normale invecchiamento e di solito non è associato a condizioni patologiche. Diverse patologie possono tuttavia concorrere all’abbassamento, come ad esempio l’obesità, una disfunzione testicolare (ipogonadismo primario), alterazioni dell’ipofisi o dell’ipotalamo (ipogonadismo secondario), o regimi di chemioterapia.

Ancora più importante, gli effetti di sollievo di Nandrolone non sono mascheranti o falsi; questo steroide anabolizzante non ha nulla in comune con antidolorifici da banco o antidolorifici da prescrizione come gli oppiacei. Deca Durabolin è ufficialmente classificato come uno steroide androgeno anabolizzante 19-nortestosterone (19-nor). La classificazione 19-nor si riferisce alla sua natura strutturale diretta, che è l’ormone testosterone privo di un atomo di carbonio in diciannovesima posizione. Mentre questo è solo un leggero cambiamento nella struttura dall’ormone testosterone, questo leggero cambiamento ci dà uno steroide anabolizzante unico. Come base di nandrolone, Deca Durabolin è attaccato al grande estere decanoato, che controlla l’attività di rilascio dell’ormone rallentandola tremendamente.

Le foglie essiccate di sisal ( Agave sisalana ; Asparagaceae) e le radici di salsapariglia (varie specie di Smilax ; Smilacaceae) sono occasionalmente utilizzate come presunti stimolatori di T. La principale saponina del sisal è l’ecogenina ( 54 ,Figura 10) insieme a piccole quantità di tigogenina ( 55 ,Figura 10) e neotigogenina ( 56 ,Figura 10). Le sapogenine presenti nella salsapariglia includono la smilagenina ( 57 ,Figura 10) e sarsasapogenina ( 58 ,Figura 10). Questi composti hanno tutti il ​​potenziale per servire come materia prima per la sintesi di steroidi utili dal punto di vista medico.

Categorised in: Uncategorized

This post was written by costa

Comments are closed here.